Come il processo di Counselling può aiutare i ragazzi nell’ambiente scolastico.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce il Counseling come un processo estremamente focalizzato, limitato nel tempo e specifico. Tramite il dialogo e l’interazione personale, questo processo aiuta gli individui a risolvere o gestire problemi, disagi e bisogni psicosociali. Il Counseling è uno strumento efficace e permettere che vengano attivate le strategie personali di Coping. Queste sono gli adattamenti che consentono di far fronte alle situazioni di disagio nella vita.

Dal punto di vista sanitario il Counseling, non costituisce una pratica psicoterapeutica. Ma nonostante questo consiste in un processo di comunicazione (verbale e non-verbale) mediante il quale l’operatore entra empaticamente nel mondo di chi vive il problema.

Attraverso l’empatia lo psicologo può intervenire strategicamente nella mentalità dell’utente e nei suoi meccanismi decisionali. Questo avviene non per modificarne i principi, ma allo scopo di aiutarlo a sviluppare motivazioni, risorse personali e comportamenti adattivi funzionali al suo benessere.

L’assenza di giudizio e la sicurezza del segreto professionale tipici della professione dello Psicologo contribuiscono con un grande aiuto. Permettono e aiutano una profonda riflessione sulla propria esperienza. Rielaborare questa esperienza attraverso l’empatia non giudicante, permette una comprensione più profonda degli eventi e delle emozioni che ne derivano.

Il nostro bagaglio culturale ci suggerisce che il desiderio primario dell’adolescente è quello di essere aiutato e guidato. Il bisogno fondamentale dei ragazzi è anzitutto quello di essere ascoltati. Questa esigenza emerge ancora di più in questo contesto storico in cui la “fame” di relazione è in parte compensata dai social network. Questi offrono una sensazione di rifugio ma senza aiutare l’adolescente a sviluppare le strategie comunicative che permettono di gestire emozioni e relazioni dirette.

Sportelli di Ascolto, servono veramente?

Lo Sportello d’Ascolto Psicologico è un servizio di promozione della salute intesa nel senso più ampio che ne dà l’OMS: benessere fisico, psichico, socio-relazionale, con obiettivi di prevenzione del disagio e delle devianze, oltre che di educazione alla gestione del proprio equilibrio mentale nel rispetto della propria individualità.

Questo ed altri servizi sono offerti dagli psicologi del team Sinodia, clicca QUI per ulteriori informazioni sui nostri servizi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (<i>cookie</i>) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (<i>cookie tecnici</i>), per generare statistiche di uso/navigazione (<i>cookie statistici</i>) e per mostrarti mappe e video di Google. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma <u>hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e quelli di terze parti (Google, Youtube)</u>. <b>Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore, se non li abiliterai non potrai vedere alcuni video e mappe di Google</b>. <a href=”https://www.sinodiapsicologi.it/privacy/” target=”_blank” rel=””>INFORMATIVA PRIVACY</a>